Il 26 Febbraio 2009 viene inaugurato in Corso Matteotti 3  a Milano, il primo flagship store Frankie Morello.
“Volevamo un negozio che fosse per la città di Milano e per tutti coloro che vivono questa realtà” – dichiarano Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti, anima del brand Frankie Morello. “Ci piace l’idea di aver creato un luogo che non sia solo un contenitore di oggetti, ma un recipiente di emozioni e che possa diventare location per happening e mostre. Abbiamo studiato lo spazio perché fosse fruibile da chi vive la città e non solo da coloro che vengono a Milano o in centro per lo shopping.”
Il progetto curato in collaborazione con BPM studio, si sviluppa su una superficie di 200mq ed è contenitore di 2800 pezzi d’arredo che vanno a creare “8 bauli abitabili”, riferimento concettuale alle opere di Jorge de Oteiza. Macroscopici contenitori mobili di indumenti, che prendono ispirazione dai grandi bauli da viaggio e che occupano la quasi totalità dello spazio, diventano volumi percorribili che muovendosi, consentono al negozio di mutare a seconda delle stagioni e degli eventi. La distribuzione di questi elementi è affidata ironicamente al ricordo del “gioco dei 15”: una casella vuota permette ai numeri di spostarsi cambiando continuamente l’ordine delle tessere. Cambia così anche la conformazione dell’arredo e dei percorsi: i “bauli” spostandosi danno vita a volumi diversi, rendendo il negozio flessibile e creando spazi per istallazioni e vernissage. I bauli nel loro interno sono rivestiti in rovere, decorato con un patter triage che lascia vedere la natura del legno. All’esterno gli stessi volumi sono rivestiti di tessuto con macroscopiche cuciture rosse. Il tessuto può essere cambiato per meglio adattarsi a stagioni e alle collezioni.







“Troviamo divertente poter “vestire” una boutique che vende abbigliamento E’ nata da questo concetto l’idea di cambiare il rivestimento dei mobili a nostro piacere”.
I toni di tutti gli elementi sono neutri: sabbia, tortora, grigi caldi, ad esclusine della macro cucitura rossa che ci accompagna lungo il percorso di visita del negozio. Il pavimento di battuto di cemento è caratterizzato da fasce di rovere. Il progetto illuminotecnico è stato studiato in collaborazione con Erco, scegliendo corpi illuminanti che permettano un illuminazione generale a luce naturale così da esaltare la vera tonalità dei tessuti. Unico elemento di design presente all’interno della boutique è la seduta Deer, dell’azienda Moroso, formata da 3 moduli di diverse forme geometriche che si compongono in isole variabili. L’apertura del primo flagship store segna un passo importante per il consolidamento della crescita del brand Frankie Morello, punto di partenza di un progetto retail che prevede l’apertura di 10 boutique nell’arco dei prossimi anni, tra cui le più imminenti sono Dubai, Mosca e Parigi.