Il marchio Frankie Morello nasce nel 1999 dall’incontro stilistico tra Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti.

Maurizio Modica matura tra Parigi e Milano la sua esperienza lavorativa, partendo dal campo artistico come performer, coreografo, scenografo e costumista per svariate compagnie di teatro-danza, fino a collaborare con Alessi grazie al quale approda al mondo del design. Con Alessi realizza eventi, mostre e work-shop tra cui il meta-progetto “'FFF”'.

Pierfrancesco Gigliotti si laurea in architettura al Politecnico di Milano, con una tesi dal titolo: “L’ abito come architettura del corpo”. Annovera diverse collaborazioni tra Milano, Stoccolma, New York e Tokyo.

I riflettori si accendono sul marchio Frankie Morello nel 1999 con la collezione uomo primavera/estate, richiamando subito l’attenzione di prestigiose testate internazionali e di importanti buyers. Oggi, nonostante l’ evoluzione e l’eclettismo nell’esprimere una moda che vuole andare fuori dalle righe, i due stilisti non hanno perso la loro forte identità, continuando a proporre capi dal rinnovato contenuto sartoriale.

La loro filosofia esprime il pensiero del difetto, quel difetto visto come particolare artistico, l’ imperfezione che si può indossare, strutturata e destrutturata. L’ abito viene concepito come “arte” da vestire.
L’ordine nasce dal disordine. Disordine dato da una miscela di tessuti, temi, colori e ambientazioni incongruenti tra loro, ma caratterizzati da chiare chiavi di lettura.
Un raffinato equilibrio di opposti, piacevolmente in sintonia tra loro, dove i piccoli dettagli diventano elementi caratteristici dell’abito.





Nel 2004, a completamento del brand, nasce la linea donna e la linea accessori.
Con la collezione primavera/estate 2006 nasce la linea Frankie Morello Sexywear, che comprende le linee di intimo, beachwear e easywear.
Debutta nella primavera estate 2010 la linea Frankie Morello Accessories che sviluppa varie tipologie di accessori, quali calze, guanti e bijoux.
Altro passo importante è il lancio, con la collezione autunno/inverno 10/11,
della linea Frankie Morello Toys, abbigliamento per bambino con evidenti ispirazioni di carattere ironico e giocoso, ma con un alto contenuto sartoriale, destinata ad un consumatore di età compresa tra i 9mesi ed i 14 anni.

Maurizio Modica e Pierfrancesco Gigliotti non sono solo stilisti affermati ed apprezzati sia dalla critica che dal pubblico, ma anche titolari di cattedra  presso prestigiose scuole di moda, come l’Istituto Marangoni e la Domus Academy.
Hanno inoltre partecipato alla realizzazione di costumi per numerose produzioni televisive, cinematografiche e musicali.
Nel 2008 Frankie Morello inaugura la sua maison a Milano; 1000 metri quadri dove convivono sia l’ufficio stampa che l’ufficio stile, così come una sala espositiva che è aperta al pubblico, creata e disegnata dai designers fondatori del marchio.

Nel 2009 inaugura, durante “Milano Moda Donna”, il primo flagship store di 200mq  in Corso Matteotti 3 a Milano. Lo spazio viene concepito come un luogo che non sia solo un contenitore di oggetti, ma un recipiente di emozioni e che possa diventare location per happening e mostre.

Il progetto è stato curato in collaborazione con BPM studio ed è il contenitore di 2800 pezzi d’arredo che vanno a creare 8  bauli abitabili. L’apertura del primo flagship store segna un passo importante per il consolidamento della crescita del brand Frankie Morello, punto di partenza di un progetto retail che prevede l’apertura di 10 boutique nell’arco dei prossimi anni, tra cui le più imminenti sono Dubai, Mosca e Parigi.